Dal lunedì 29 aprile a domenica 5 maggio torna lo spettacolo
di un evento capace, nel 2023, di accogliere oltre
6000 persone e che quest’anno proverà a raggiungere
quota 10.000 tra: sport, sociale, attualità, cultura
e tanti altri ingredienti

Trieste, 4 aprile 2024 | Manca un mese alla Trieste Spring Run 2024, appuntamento capace in soli tre anni di conquistare un posto di rilievo nel panorama delle corse su strada in Italia e di regalare una domenica all’insegna del divertimento e dello sport inclusivo a oltre 5000 partecipanti. La manifestazione, curata dall’ Apd Miramar con la collaborazione dell’Asd Trieste Atletica Aps e delle innumerevoli sinergie, istituzionali e non, messe in capo, ritornerà protagonista da lunedì 29 aprile a domenica 5 maggio.

LE GARE – Un programma per tutti i gusti e che dà la possibilità a chiunque di vivere le bellezze del capoluogo regionale e dei suoi dintorni in maniera unica. La giornata clou sarà domenica 5 maggio in cui la Strada Costiera, il lungomare barcolano e il centro città saranno teatro di ben quattro gare diverse: la Trieste 21K (start alle 9:30) è una delle mezze maratone più affascinanti d’Europa con i suoi 21,0975 km disegnati tra Duino e Piazza Unità con il mare a fare sempre compagnia agli iscritti e la grande novità rappresentata dal tratto di Porto Vivo da poco restituito alla città, la 21K Trieste Spring Roller Marathon (partenza alle 9:15) che è la versione con i pattini ai piedi della 21K, introdotta nel 2023 con il supporto dello Skating Club Comina. L’agonismo sarà solo uno degli ingredienti della prima domenica di maggio, in cui la Bavisela Family Run (gara non competitiva di 7 km dal Castello di Miramare a Piazza Unità) sarà l’attrice principale con i suoi, oltre 6000, partecipanti attesi che tra sorrisi, musica e colori, racconteranno la bellezza dello sport per tutti.
Se, come di consueto, l’antipasto della Trieste Spring Run sarà rappresentato dall’entusiasmo delle studentesse e degli studenti della Trieste Spring Young di giovedì 2 maggio, anche quest’anno il comitato organizzatore ha proposto una novità, pronta a lasciare una nuova impronta sulla città ma non solo. La partenza della Bavisela Family Run (ore 10:00) sarà anticipata alle 09:45 dalla Staffetta Solidale in cui squadre di tre persone (i tempi del tre partecipanti verranno sommati per stilare una classifica) correranno sul tracciato della Family di 7 km per una causa nobile e solidale, ovvero sostenere l’attività di Dynamo Camp, charity partner della manifestazione assieme all’Associazione Bambini del Danubio.

ISCRIZIONI E CALENDARIO – Una manifestazione che vuole essere inclusiva e abbracciare tutte le identità della città toccando le varie anime di Trieste e della sua gente, oltre che di tutti quei turisti che arriveranno da ogni angolo del mondo. La possibilità di aiutare e conoscere importanti associazioni che da anni lavorano con le fasce più deboli della società, lo spazio dato a tantissime realtà sportive per presentarsi e far capire che tutti gli sport possono dialogare per migliorare questo mondo, la musica e l’arte come discipline che possono percorrere percorsi paralleli allo sport, mostre e contest artistici per far conoscere i nuovi protagonisti della scena locale, occasioni per gustare i prodotti enogastronomici del Friuli-Venezia Giulia e tante altre sorprese che verranno svelate nelle prossime settimane. Quel che è certo è che centri nevralgici della Trieste Spring Run saranno lo Stand Promozionale in Piazza della Borsa (aperto da lunedì 22 aprile) e l’Expo Village, realizzato dall’azienda Flash e che da lunedì 29 aprile racconterà la Trieste Spring Run 2024 sulle Rive Triestine.

Per iscriversi alla manifestazione e per maggiori informazioni si invita a visitare questo sito.

DICHIARAZIONI

“Siamo felici e orgogliosi di presentare per il terzo anno consecutivo una manifestazione che coniuga sport, cultura e turismo nel rispetto della tradizione e allo stesso tempo con tante novità – sono le parole di Emilio Porto, volto storico della rassegna, presidente di Apd Miramar – conosciamo bene la manifestazione e abbiamo esperienza nella gestione di grandi eventi, la cosa che ci interessa di più come organizzatori è migliorare sempre di più l’esperienza degli iscritti, con servizi a misura di tutti e tutte.
Il nostro obiettivo – prosegue Porto – è mettere al centro i partecipanti: runner professionisti e dilettanti, ma anche e in egual misura famiglie, bambini, persone con disabilità, anziani”.

LA STORIA – La Trieste Spring Run è nata, per certi versi rinata, nel 2021 sulla scia della tradizione pluridecennale della “Bavisela” con un nuovo corso in discontinuità con il passato, frutto della collaborazione tra due storiche e importanti realtà del panorama sportivo, e non, locale. La nuova organizzazione riprende quindi, per il terzo anno consecutivo, il patrimonio della storica Bavisela dando vita a un evento capace di raccontare le bellezze, turistiche e non, di Trieste e dei suoi dintorni : l’Apd Miramar e l’Asd Trieste Aps coltivano infatti una visione dello sport a 360°, nel segno dell’inclusione e di azioni concrete per rispondere alle grandi questioni che l’attualità pone alla cittadinanza. Tra questi aspetti c’è la natura plastic free dell’evento con l’utilizzo di materiale compostabile e la presenza attiva di diverse associazioni impegnate nel sociale e nell’integrazione delle persone con disabilità. Un ruolo fondamentale è rivestito poi dai volontari delle associazioni, che ogni anno con il loro contributo, sostanziale e silenzioso, rendono possibile l’ottima riuscita dell’evento e la soddisfazione dei partecipanti.

Ufficio Stampa Trieste Spring Run
ufficiostampa@triestespringrun.com
Emanuele Deste (cell: +39 328 263 1424) | Ludovico Armenio (cell: +39 345 478 8978)